home > Sostenibilità Sociale > Rapporti con il mondo della scuola, dell’università e della formazione

Rapporti con il mondo della scuola, dell’università e della formazione

RAPPORTI CON IL MONDO DELLA SCUOLA, DELL’UNIVERSITÀ E DELLA FORMAZIONE

Nel 2019 sono proseguiti i progetti didattici rivolti agli istituti di ogni ordine e grado del territorio, con lo scopo principale di educare le giovani generazioni a considerare il Comparto Chimico e Petrolifero come un elemento importante di riferimento del territorio. Nel corso del 2019 le aziende interessate hanno organizzato diversi incontri, visite e testimonianze con esperti.

Durante il 2019 sono stati attuati 22 stage per studenti in collaborazione con alcune Università (3 stage sono stati trasformati in assunzioni) e sono state inoltre realizzate 3 tesi di laurea. Inoltre, alcune società del Comparto hanno realizzato specifici progetti qualificanti in partnership con il mondo della scuola e della formazione, organizzando 23 eventi nelle scuole.

 

– Altair

Dal 2014, Altair collabora con l’ITIS Santucci di Pomarance: alcuni studenti svolgono tirocinio presso le nostre caldaie a vapore nell’ottica di avere i requisiti per conseguire la Patente per conduttori di generatori di vapore di 3° grado e la Patente per manipolazione di gas tossici (cloro).

 

– Termisol termica

Nel 2019 è stata siglata una convenzione con il dipartimento di ingegneria dell’Università di Pisa con la quale si sovvenziona tramite borsa di studio il Master di II livello in “Esperto in Sicurezza” con la possibilità per i più meritevoli di stage formativi eventulmente finalizzati all’assunzione presso l’azienda.

 

– Venator Italia Srl

Dal 2018 vengono attuati progetti di alternanza scuola lavoro; “Un anno in azienda” con Istituto B. Lotti di Massa Marittima (GR). Inoltre è stato realizzato il workshop  “Soft Skills Strong Future” con l’Università di Siena e Confindustria Toscana Sud.

 

– La chimica moderna tra sostenibilità e pregiudizio

Nell’ambito della diffusione del Bilancio di Sostenibilità del Comparto Chimico e Petrolifero Toscano, Confindustria ha partecipato come partner ad un progetto promosso dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Livorno per la promozione della cultura della sostenibilità e per contribuire ad abbattere i pregiudizi verso il mondo della chimica, attraverso incontri informativi e formativi con gli studenti per supportarli in una crescita obiettiva e consapevole.Confindustria Livorno Massa Carrara assieme ad alcune aziende chimiche del territorio ha partecipato a due incontri con gli istituti scolastici superiori della provincia di Livorno, in cui ha avuto occasione di fare conoscere il il Bilancio di Sostenibilità del Comparto. Un primo incontro con le scuole si è svolto il 31 ottobre 2019 presso il Teatro E. Solvay di Rosignano, ed un secondo incontro presso l’Aula Magna del Dipartimento di Chimica Industriale dell’Università di Pisa il 22 gennaio 2020, in cui Confindustria ed una rappresentanza del Gruppo di Lavoro hanno illustrato nel dettaglio il Bilancio di Sostenibilità del Comparto ad oltre cento studenti.

 

PRESENTAZIONE DELLA XX edizione del Bilancio di Sostenibilità del Comparto

La ventesima edizione del Bilancio di Sostenibilità del Comparto Chimico e Petrolifero Toscano è stata presentata il 28 novembre 2019 a Firenze in occasione di un evento pubblico, che ha visto l’intervento, fra gli altri, dell’Assessore regionale all’Ambiente e del Presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani, attuale Presidente della Regione Toscana.