home > Sostenibilità Ambientale > Gestione responsabile dell’ambiente

Gestione responsabile dell’ambiente

Il rispetto ambientale rappresenta uno dei pilastri delle strategie per la sostenibilità delle aziende del Comparto: è diffusa la convinzione che la crescita e lo sviluppo delle imprese includano come priorità la riduzione continua dell’impatto sull’ambiente e la ricerca di soluzioni innovative per migliorare l’uso di risorse.

Tale impegno si concretizza con l’attuazione di attività nel rispetto delle politiche ambientali adottate, con l’implementazione di sistemi di gestione internazionali e l’utilizzo di tecnologie all’avanguardia.

Il contributo delle aziende del Comparto alla tutela e miglioramento della qualità ambientale del territorio trova concreta applicazione nell’adozione di sistemi di gestione ambientale. Negli ultimi anni sempre più aziende del Comparto hanno implementato sistemi di certificazione ambientale: in particolare, l’89% delle aziende hanno adottato un sistema di gestione UNI EN ISO 14001, il 26% delle aziende hanno adottano lo schema Eco-Management and Audit Scheme (EMAS) per i propri impianti e il 47% hanno adottato un sistema UNI CEI EN ISO 50001 per attuare un sistema di gestione dell’energia.

I temi della protezione e salvaguardia dell’ambiente sono affrontati costantemente nelle attività formative sostenute da tutte le aziende del Comparto.

La comunicazione e la formazione su aspetti ambientali sono ritenute un fondamentale strumento di miglioramento anche verso le imprese terze che normalmente operano all’interno delle aziende.

Le aziende del Comparto, nel corso del 2021, hanno avviato una serie di progettualità, collaborazioni e analisi volte a migliorare le proprie performance ambientali. In particolare:

  • mappatura e monitoraggio dei rischi ambientali derivanti dalle proprie attività, principalmente attraverso sistemi di gestione ambientali e valutazioni d’impatto ambientali, ed ha implementato misure di mitigazione dei rischi: per esempio sistemi di recupero dei vapori, sostituzione dei corpi illuminanti con LED, riduzione quantità prodotte di rifiuti e sfridi;
  • iniziative per sensibilizzare i propri dipendenti sull’ecosostenibilità, organizzando eventi formativi specifici, divulgando politiche e linee guida per comportamenti più sostenibili (ad esempio risparmio energetico, raccolta e smaltimento dei rifiuti), avviando progetti di recupero degli oli alimentari, riducendo il consumo di plastica mediante la distribuzione di borracce, formando gli autisti verso una logistica green;
  • partnership con istituzioni o enti allo scopo di ridurre gli impatti ambientali, ad per il trattamento e recupero delle acque reflue di produzione.